Pulire un acquario è un’operazione sgradevole ma necessaria. Vediamo come fare per mantenere l’acquario in tutta la sua bellezza. Togliete, in primo luogo, la corrente che alimenta l’acquario. Dopo aver svuotato l’acquario dell’acqua servendoci di un tubo di gomma che possa aspirare anche i rifiuti che si sono depositati sul fondo, possiamo pulire le pareti dell’acquario con sale non iodato e una spugnetta abrasiva ma che non graffia (cercate al supermercato).








Se si sono formate delle alghe sulle madrepore che abbelliscono il vostro acquario immergetele in una soluzione debole di acqua e varechina e poi risciacquatele molto bene sotto l’acqua corrente. Le madrepore del vostro acquario possono essere pulite anche con le tavolette che si usano per pulire le dentiere avendo sempre cura di risciaquarle molto bene prima di ricollocarle nell’acquario.



Ricordate sempre che tenendo l’acquario lontano dalla luce diretta potrete limitare all’origine lo sviluppo delle alghe.

Commenti




Lascia un feedback

× Come posso aiutarti?